Il Seicento e il Settecento alle Gallerie dell’Accademia di Venezia | Nuovi studi

Convegno internazionale di studi

22-23 febbraio 2022

Sala Conferenze (pianoterra)

Le Gallerie dell’Accademia di Venezia propongono un convegno internazionale di studi articolato in due giornate, martedì 22 e mercoledì 23 febbraio 2022, incentrato sulle collezioni del Seicento e Settecento. L’inaugurazione — lo scorso 31 agosto alla presenza del Ministro della Cultura Dario Franceschini — dei nuovi, monumentali, saloni dedicati alla produzione artistica veneta dei secoli XVII e XVIII ha rappresentato, infatti, una tappa fondamentale del riallestimento delle collezioni museali, finalmente completato al piano terra lungo un percorso di 13 sale, che va dal Seicento all’Ottocento.

Le due giornate di studio, curate dal direttore delle Gallerie Giulio Manieri Elia e dal responsabile delle collezioni sei e settecentesche Michele Nicolaci, costituiscono un importante momento di confronto con la comunità scientifica nazionale e internazionale e propongono una riflessione sulle ricerche più innovative, sui nuovi contributi e sugli approcci più aggiornati sulle collezioni del XVII e XVIII secolo.

Tra le 62 opere tornate visibili al pubblico lo scorso 31 agosto – tra le quali capolavori di Tiepolo, Guardi, Luca Giordano, Giulia Lama – molte sono state, infatti, esposte per la prima volta o presentate al pubblico in una veste nuova, frutto di un’ampia campagna di restauri.

Il convegno presenterà molti spunti legati non solo alle nuove opere, ma anche a quelle conservate nei depositi o già presenti in museo, affrontando così numerosi e importanti temi: dalle autografie alle datazioni, dalle committenze alle provenienze, dalle questioni di carattere iconografico a quelle legate alla tecnica pittorica e alle vicende conservative.

L’incontro intende inoltre costruire un momento propedeutico di confronto in vista del complesso lavoro di aggiornamento del catalogo ragionato delle collezioni museali.

Info e modalità di partecipazione

Il convegno si svolgerà in presenza, nel rispetto delle norme previste (distanziamento, mascherina FFP2, posti contingentati) e sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube delle Gallerie (a breve disponibile in questa pagina).

L’ingresso al convegno è gratuito, fino ad esaurimento posti. È necessario richiedere il biglietto d'ingresso gratuito alla biglietteria ed essere muniti del “super green pass/green pass rafforzato”.

Per ulteriori informazioni:

[email protected]

Programma

Martedì 22 febbraio 2022

IL SEICENTO

Video della conferenza - mattino:

9.30-9.45

Accoglienza e saluto del direttore

Presiede: Linda Borean, Università di Udine

9.45-10.15

Giulio Manieri Elia, Michele Nicolaci, Gallerie dell’Accademia

Le collezioni del Seicento e il Settecento alle Gallerie dell’Accademia in una prospettiva museografica

10.15-10.45

Raffaella Morselli, Università di Teramo

In fuga dalla corte. Domenico Fetti a Venezia

10.45-11.15

Anna Orlando, storica dell’arte

Gli Strozzi delle Gallerie dell’Accademia alla luce del nuovo assetto cronologico del corpus pittorico del Prete Genovese

11.15-11.30 pausa caffè

11.30-12.00

Elena Bertin, Università di Udine

Padovanino, il ciclo di quattro figure femminili Contarini e gli Incogniti

12.00-12.30

Gabriele Tonizzo, storico dell’arte

Intorno al San Daniele di Pietro da Cortona

12.30-13.00

Debora Tosato, SABAP area metropolitana di Venezia e province di Belluno, Padova e Treviso

Alle radici dell’estetica barocca di Giovanni Antonio Fumiani (tra architettura, ornamento e finzione)

13.00-14.00 pausa pranzo

Video della conferenza - pomeriggio:

14:00 ripresa dei lavori

Presiede: Bernard Aikema, Università di Verona

14.00-14.30

Maichol Clemente, storico dell’arte

Per Giacomo Piazzetta: un risarcimento e alcune novità per il suo catalogo

14.30-15.00

Andrea Chiocca, Alice Cutullè, Università di Padova

Appunti sulle opere di Francesco Solimena a Venezia

15.00-15.30

Arianna Candeago, Università Ca’ Foscari

Dalla Gallerie al Museo: i dipinti sei e settecenteschi del legato Molin

15.30-16.00

Paolo Bensi, storico dell’arte

Alcune osservazioni sulle tecniche della pittura in Veneto nel XVII secolo

16.00-16.15 pausa caffè

16.15-17.00

Visita alle sale del Seicento e tavola rotonda “itinerante”

Mercoledì 23 febbraio

IL SETTECENTO

Video della conferenza - mattino:

9.30 accoglienza e saluti

Presiede: Andrea Tomezzoli, Università di Padova

9.45-10.15

Enrico Lucchese, Matej Klemenčič, Univerza v Ljubljani

La giovinezza di Giambattista Tiepolo nei dipinti delle Gallerie dell’Accademia

10.15-10.45

Benjamin Paul, Rutgers University

Giambattista Tiepolo’s hidden dialogue with Tintoretto

10.45-11.15

Denis Ton, Trento, Castello del Buonconsiglio

Per Antonio Guardi interprete di Piazzetta. Intorno alla tela Erminia e Vafrino scoprono Tancredi ferito

11.15-11.30 pausa caffè

11.30-12.00

Bozena Anna Kowalczyk, storica dell’arte

Canaletto or not Canaletto? That is the question

12.00-12.30

Federica Spadotto, storica dell’arte

Il paesaggio veneto del Settecento alle Gallerie dell’Accademia: nuove prospettive critiche

12.30-13.00

Marco Dolfin, storico dell’arte

Francesco Maggiotto (Venezia, 1738 - 1805), L’Allegoria della Pittura, una corretta interpretazione allegorica e nuovi studi e scoperte per una prima monografia dell’artista

13.00-14.00 pausa pranzo

Video della conferenza - pomeriggio:

14:00 ripresa dei lavori

Presiede: Alberto Craievich, Fondazione Musei Civici di Venezia

14.00-14.30

Paolo Delorenzi, Università Ca’ Foscari

Intorno a Rosalba. Note su Marianna Carlevarijs e altri pastellisti del Settecento veneziano

14.30-15.00

Matilde Cartolari, Università di Udine / Technische Universität Berlin

Il Settecento a Venezia tra musei, mostre e mercato (1920-1940). Acquisizioni e riscoperte alle Gallerie dell’Accademia

15.00-15.30

Stefano Volpin, Lucia Giorgi, Gallerie dell’Accademia

La materia oltre l'immagine. Il contributo delle indagini scientifiche

15.30-16.00

Francesca Bartolomeoli, Cristiana Sburlino, Gallerie dell’Accademia

Da Padovanino a Guardi. Un percorso attraverso gli interventi di restauro

16.00-16.15 pausa caffè

16.15-17.00

Visita al salone del Settecento e tavola rotonda “itinerante”